rossetto per denti gialli

Denti gialli? Ecco il rossetto giusto!

Tutti noi sappiamo quanto sia importante per il nostro benessere poter esibire un sorriso sano e smagliante. Purtroppo però non sempre possiamo vantare denti bianchissimi. La buona notizie è che, se da un lato il colore dei denti può dipendere da fattori molteplici e, talvolta, di carattere genetico, dall’altro possiamo intervenire in molti modi per risolvere o, almeno, minimizzare questo difetto.
Nei seguenti paragrafi analizzeremo le cause e i possibili rimedi ai denti gialli e ti guideremo passo passo nella scoperta di piccoli segreti del make up che contribuiscono a rendere il sorriso più gradevole grazie al sapiente uso del rossetto.

Perché i denti diventano gialli?

I motivi per cui i denti diventano gialli possono essere molti e di natura diversa. I più noti sono legati alle cattive abitudini, sia igieniche che alimentati (come l’abuso di té, caffè o bevande zuccherate). In particolare, l’assunzione eccessiva di zuccheri può causare la rimozione del rivestimento protettivo dello smalto, rendendolo vulnerabile alle sostanze pigmentanti che ingialliscono e macchiano i denti.
I denti gialli sono, poi, piuttosto comuni nei fumatori (la nicotina tende, con il tempo, addirittura ad annerire i denti) o in coloro che sono inclini a bere alcolici.
Infine, vi sono delle cause fisiologiche, dovute a particolari malattie o carenze vitaminiche (come quelle di vitamina A, C e D), o anche al normale invecchiamento.

Rossetto adatto per denti gialli, esiste?

Forse non lo sai, ma esistono trucchi semplici ed efficaci per minimizzare questo difetto e far apparire i tuoi denti più bianchi e splendenti, a partire dalla scelta del colore del rossetto. Sì, perché se è normale e scontato abbinare i colori del make up alle tonalità della nostra pelle, al colore degli occhi e dei capelli, spesso si trascura di associare il colore del rossetto alle tonalità di base dei nostri denti. Contrariamente a quanto si crede, il colore dei denti, per sua natura, non è quasi mai perfettamente bianco e varia dalle tonalità di grigio a quelle del giallo.
Se rientri tra i pochi fortunati che possono vantare denti perfettamente bianchi, non avrai alcuna limitazione e potrai scegliere liberamente la nuance di rossetto o lucidalabbra che preferisci. Se invece il colore dei tuoi denti si discosta dal bianco perfetto, allora dovrai tenere presente le seguenti linee guida.

Innanzitutto vanno evitati tutti i rossetti dai toni caldi, come le varie gradazioni dell’arancio, perché non farebbero altro che evidenziare ancora di più i toni non perfettamente candidi dei denti.
Se nella vita è capitato di fare studi artistici, puoi ritenerti avvantaggiata perché senz’altro saprai che toni simili entrano in una sorta di risonanza accentuandosi a vicenda, mentre i toni contrastanti con quelli di base dei nostri denti hanno la capacità di minimizzare il difetto. Poiché nella ruota cromatica all’opposto del giallo vi sono i tono freddi dell’azzurro e del violetto, è su queste tonalità (o sotto tonalità) che dovremo puntare per un sorriso impeccabile. Naturalmente l’azzurro e il viola non sono proprio colori usuali per un rossetto, ma basterà prediligere le tonalità del rosso più tendenti al freddo: come il rosso fragola, il rosso magenta e il color prugna per ottenere l’effetto desiderato.

Rossetto e denti gialli, è meglio sbiancarli?

È evidente che la cosa migliore per far sì che il sorriso sia sempre smagliante, al di là della scelta del rossetto più adatto, è la giusta prevenzione che associ una buona igiene ad abitudini sane. Ma vi sono anche alcune tipologie di intervento che è possibile richiedere al dentista, capaci di rendere rapidamente più bianchi e belli i nostri denti. Molto efficaci a questo scopo sono gli interventi di sbiancamento o l’applicazione di faccette dentali, che rivestono i denti danneggiati migliorandone notevolmente sia il colore che l’aspetto estetico.

Leave a Comment

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH