Come fare un selfie perfetto

Come sorridere per selfie da star

Farsi dei selfie è l’abitudine più consolidata del momento tra i ragazzi, ma anche tra gli adulti che non rinunciano a postare sui social network le foto dei momenti più belli della loro giornata.

La Duck mouth è senza dubbio una delle pose più diffuse tra i più giovani per farsi i selfie e postarli sui social network. Per chi ancora non la conoscesse, consiste nel fotografarsi tenendo le labbra chiuse e sporgendole verso l’esterno in modo innaturale, assumendo un’espressione simile a quella di una papera. Si tratta di un trend molto amato soprattutto dalle ragazze che non perdono occasione per sfoggiare la loro Duck mouth su ogni foto, facendo apparire le loro labbra più grandi e carnose.

In realtà si tratta di pose decisamente antiestetiche che deformano i lineamenti del viso, donando un aspetto per nulla affascinante. Inoltre questa espressione delle labbra lascia spazio a molte ambiguità e per questo può risultare volgare e fuori luogo. Sorridere spontaneamente sfoggiando una bella dentatura è sicuramente il modo migliore per apparire belli e sexy in un selfie, valorizzando i tratti e le espressioni naturali del volto.

Come fare un selfie: scattare selfie perfetti? Spazio ai denti!

Per dei selfie da star non c’è niente di meglio che mostrare un bel sorriso che lasci intravedere la dentatura. Si tratta di un gesto assolutamente spontaneo, sinonimo di sicurezza in se e di grande autostima. Secondo alcune ricerche condotte da degli studiosi del comportamento, chi sorride mostrando i denti da un’immagine positiva e di successo che porta gli altri ad avvicinarsi e stringere amicizia più facilmente. É un aspetto molto importante, soprattutto nei contesti sociali e lavorativi dove l’immagine che diamo di noi stessi è fondamentale per raggiungere gli obiettivi che ci prefiggiamo.

Se vuoi fare colpo su qualcuno, non c’è niente di meglio di un sorriso smagliante che lasci intravedere una dentatura perfetta. Basta con pose artefatte e innaturali, incapaci di comunicare emozioni autentiche. Mostrarsi naturali e rilassati è sempre il metodo migliore per apparire fotogenici e realizzare scatti unici e coinvolgenti. E se la tua dentatura presenta qualche piccola imperfezione non temere perché a volte possono rappresentare dei tratti distintivi interessanti e accattivanti. Basti pensare a donne famose come Madonna e Ornella Muti, considerate bellissime e affascinanti nonostante il loro piccolo difetto di spazio tra i denti.

Come mettersi in posa per selfie perfetti

Ecco una lista di alcuni trucchetti su come mettersi in posa per ottenere dei selfie da star:

  • Assumere una posa naturale: mettere la testa in una posizione naturale, come se quasi ci si scordasse dell’obiettivo, meglio se leggermente inclinata di lato in modo da far intravedere il proprio profilo migliore e far apparire la pelle più tesa; quest’ultimo è un trucco utile per mascherare la presenza di rughette sul viso e sul collo.

  • Tenere gli occhi ben aperti: venire in foto con gli occhi socchiusi non è mai un bel vedere, per questo motivo è preferibile tenerli ben aperti e in direzione dell’obiettivo; lo sguardo deve apparire sveglio e attento, voglioso di comunicare un’emozione.

  • Sistemare i capelli: essi giocano un ruolo importante nelle foto poiché incorniciano il viso donandogli un aspetto diverso; le capigliature un po’ scompigliate con delle onde in vista risultano sempre sensuali e intriganti.

  • Sorridere spontaneamente: la posizione delle labbra deve risultare naturale, in modo da evitare espressioni plastiche e artefatte che non comunicano nulla di positivo; pensa a qualcosa che ti faccia sorridere e cogli il momento fotografandolo, meglio se lasciando intravedere la dentatura.

  • Esaltare il proprio lato migliore: ognuno di noi ha un profilo migliore, ci si può esercitare a trovarlo aiutandosi con uno specchio, per capire da quale angolazione i nostri tratti facciali risultano più belli.

Leave a Comment

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH