Denti brutti

Denti storti e brutti, quali sono le cause?

I denti storti sono sicuramente un inconveniente estetico che tutti vorrebbero evitare. Ovviamente il problema non si limita al puro aspetto stilistico, ma si ripercuote anche sulla vita quotidiana con serie difficoltà per la masticazione. Infine, non va lasciato in secondo piano l’aspetto puramente psicologico, con ripercussioni anche sui rapporti interpersonali. Ma vediamo quali sono le cause principali dei denti storti e brutti e scopriamo come si può rimediare grazie all’aiuto di un bravo dentista.

I denti più brutti del mondo, come mai sono così?

Per quali motivazioni si va a creare il cosiddetto fenomeno dei denti storti? Molteplici sono le cause possibili quando si ha a che fare con un inconveniente di questo tipo, dipendenti sia da elementi genetici che da errori commessi nel corso dell’infanzia e dell’adolescenza. Vediamo quali sono le cause principali:

  • L’abitudine di bere dal biberon dopo i tre anni di età;
  • La caduta troppo precoce dei denti da latte nell’età infantile;
  • Il posizionamento errato dei denti dopo la caduta dei denti da latte, con il conseguente affollamento senza un criterio valido;
  • Il danneggiamento e l’eventuale caduta dei denti in età adulta, con i denti rimanenti che si ridistribuiscono in maniera sbagliata;
  • La propensione a digrignare i denti con una certa costanza;
  • L’esecuzione di trattamenti dentali fatti male, come l’otturazione di una carie o l’introduzione di una protesi dentaria;
  • La parodontite, la gengivite e tutti i tipi di traumi che colpiscono la mascella e la mandibola
  • La mascella troppo piccola;
  • I tumori alla mandibola e al cavo orale.

Tali elementi possono essere tutti incidenti nella generazione di denti brutti, anche se non va mai lasciato in secondo piano il fattore genetico.

Come ricevere le cure giuste dal dentista?

Cosa bisogna fare nel caso in cui si abbia a che fare con i denti storti? Ovviamente, è necessario chiedere aiuto ad un dentista che sia in grado di rimettere a posto le cose. Nel corso degli ultimi anni, sono stati introdotti diversi trattamenti in grado di risolvere il problema alla radice e di definire una terapia correttiva molto valida. Al giorno d’oggi, gli apparecchi ortodontici riescono ad agire con estrema efficacia e rapidità grazie anche all’innovazione tecnologica. Gli apparecchi non sono più appariscenti come un tempo, ma esistono anche versioni non invasive atte a ridurre al minimo i disagi dal punto di vista estetico. Chi subisce problemi di sovraffollamento può riparare grazie all’estrazione dei molari che causano il problema. Di solito, tali denti coincidono con quelli dell’arcata inferiore e superiore e fanno aumentare lo spazio per un corretto rimodellamento della mandibola. In casi estremi, non si può fare altro che chiedere aiuto ad un intervento chirurgico.

Foto denti brutti, esempi VIP.

Quali sono le star che hanno (o avevano) i sorrisi più brutti? Diamo un’occhiata ad alcune “dentiere” considerate oggettivamente orribili.

Nicholas Cage. Attualmente un bel sorriso per uno degli attori più pagati, ma sapete com’era agli esordi? Eccolo qui sfoggiare una dentatura imbarazzante qualche anno fa e una foto recente:

Ronaldinho. L’ex calciatore brasiliano ha sempre sfoggiato una sequenza di denti poco invidiabile, anche se alcuni anni fa ha migliorato la situazione grazie ad appositi interventi estetici.

Tom Cruise: l’idolo anni 80/90 di molte ragazze, all’inizio della carriera era a dir poco bruttino con quei denti… vediamo come è cambiato:

Leave a Comment

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH