apparecchio fisso quanto tempo

Apparecchio fisso per quanto tempo si tiene?

Gli apparecchi fissi sono sistemi realizzati mediante attacchi, tubi, fili metallici e brackets, che vanno applicati sulla superficie dei denti allo scopo di spostarli e restituire loro la posizione più naturale. Esistono numerose varianti, ma quella più usata è l’apparecchio fisso posizionato sulla superficie esterna dei denti e utilizzato sopratutto in età adolescenziale. Questo tipo di approccio prende il nome di ortodonzia vestibolare. Più di recente, l’evoluzione che ha investito tecniche e materiali ha concesso l’applicazione dei dispositivi sulla parte interna dei denti, in modo da risultare meno vistosi ed antiestetici. Questa particolare tecnica prende il nome di ortodonzia linguale ed è molto apprezzata dai pazienti proprio grazie alla quasi totale invisibilità dell’apparecchio. Tuttavia, può risultare più complicata da gestire e più lenta nei risultati.

Apparecchio fisso quanto tempo per metterlo e quanto dura il trattamento

La prima domanda che ciascun paziente si pone nel momento in cui lo specialista gli consiglia di sottoporsi al trattamento è relativa alla durata dello stesso. Per quanto tempo sarò costretto a portare l’apparecchio? Non esiste una risposta univoca, poiché ad incidere sulla durata del trattamento è il numero e la complessità dei fattori che determinano la natura del disturbo. Per fortuna esistono alcune linee guida che possono aiutare ogni paziente a comprendere in anticipo quale possa essere la durata del trattamento.

Chi si sottopone alla terapia, infatti, deve portare l’apparecchio per un periodo minimo di sei mesi, sebbene i casi più complessi possano richiedere un’applicazione del dispositivo per tre anni e più. La durata media di un trattamento ortodontico è pari a 12-18 mesi. Terminata la fase correttiva, comincia quella di controllo, con visite saltuarie tese ad appurare che tutto proceda come previsto. La durata del periodo di mantenimento è pressapoco identica a quella che caratterizza la fase attiva, sebbene alcuni problemi particolari possano richiederne il proseguimento per tutta la vita. Resta comunque fondamentale attenersi alle indicazioni offerte dal proprio specialista di fiducia.

Apparecchio fisso quanto dura il dolore

Mettere l’apparecchio fisso richiede diverso tempo e porta un po’ di dolore, almeno nei primi giorni. Spesso il fastidio, per alcuni più sopportabile, per altri meno, dura dai 3 ai 5 giorni ed è facilmente risolvibile con un analgesico. Non tutti gli apparecchi procurano dolore e la condizione cambia in base al paziente, al problema da trattare e anche al tipo di apparecchio. L’apparecchio Invisalign, ad esempio, procura in media pochissimo fastidio.

Leave a Comment

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH